continua a fare acquisti

Il tuo carrello (0)

Il carrello è vuoto.

Plus £0.00 estimated for standard delivery.
Exact Shipping & taxes calculated at checkout.

Calze a compressione graduata e cellulite: un rimedio o no?

Spesso se ne sente parlare come di un inestetismo della pelle, ma in realtà la cellulite è una vera e propria patologia ed è questo il motivo per cui si dovrebbe cercare di risolvere il disturbo. A proposito di rimedi, le calze a compressione graduata, per la cellulite, offrono un valido aiuto: scopri perché nell’approfondimento dell’Esperto del Piede.  

Calze Compressione Graduata e Cellulite | espertodelpiede.it

La cellulite è un disturbo molto diffuso, in particolare nelle donne: secondo le statistiche, almeno 9 donne su 10 soffrono di cellulite già a partire dall’adolescenza, su aree del corpo più o meno estese ma solitamente circoscritte a gambe e glutei.

Se sei alla ricerca di consigli per combattere la cellulite e ti stai chiedendo se i collant a compressione siano una valida alternativa, sei nel posto giusto! Continua a leggere per saperne di più sul rapporto fra calze a compressione graduata e cellulite, in che modo questi supporti possono ridurre il disturbo e i benefici del loro utilizzo.

Le cause della cellulite

La cellulite si presenta come un’alterazione dell’aspetto della pelle a buccia d’arancia e sebbene venga solitamente considerata un fastidioso inestetismo, in realtà dovrebbe essere tenuta sotto controllo poiché rappresenta una vera e propria patologia.

Si tratta infatti di un’infiammazione del tessuto adiposo sottocutaneo che nei casi più gravi potrebbe arrivare ad alterare la circolazione venosa o linfatica e a cui potrebbero accompagnarsi anche un senso di gonfiore e pesantezza delle gambe.

Sebbene le cause della cellulite siano diverse e spesso concomitanti, ci sono alcuni fattori, come lo stile di vita, i geni e l'età, che possono incidere sulla comparsa di questo disturbo, come anche soffrire di alcune patologie o disturbi a carico del sistema circolatorio, linfatico o ormonale.

Anche un’alimentazione sbilanciata svolge un ruolo nell’insorgere della cellulite, così come un’idratazione insufficiente, fumo, alcolici e stress.

Ricapitolando, le cause della cellulite, per quanto numerose, si possono perlopiù ricondurre a queste motivazioni:

  • predisposizione genetica ereditaria;
  • soffrire di obesità o essere in sovrappeso;
  • soffrire di ritenzione idrica;
  • soffrire di squilibri ormonali;
  • soffrire di problemi circolatori e del sistema linfatico;
  • soffrire di disturbi posturali;
  • eccessiva fatica psichica e stile di vita frenetico;
  • fumo e consumo di alcolici;
  • alimentazione sbagliata;
  • disidratazione.

Calze a compressione graduata e cellulite: i benefici

Tra i rimedi che si possono adottare contro la cellulite, uno dei più comuni è quello che prevede la terapia compressiva tramite l’utilizzo di calze a compressione graduata.

Le calze a compressione graduata per la cellulite offrono un supporto in quanto stimolano la circolazione sanguigna lungo l’intera gamba, combattono il ristagno di liquidi e donano un senso di leggerezza delle gambe.

Questo tipo di collant è indicato anche per chi rimane in piedi a lungo o svolge sport particolarmente intensi. Inoltre, può avere dei benefici anche per le donne in gravidanza, le quali potrebbero incorrere nella comparsa di edemi a gambe e caviglie (leggi anche il nostro approfondimento sulle calze a compressione graduata in gravidanza).

 Altri rimedi per la cellulite

Come abbiamo visto, le cause della cellulite possono legarsi a fattori interni, come il soffrire di patologie del sistema circolatorio o linfatico, o esterni (come seguire un regime alimentare poco salutare).

Mentre nel caso delle patologie il consiglio è naturalmente quello di rivolgerti ad un medico specialista per capire la giusta terapia da intraprendere, per lo stile di vita puoi sicuramente adottare dei piccoli accorgimenti quotidiani che potrebbero aiutarti a prevenire la comparsa della cellulite.

Oltre a seguire un’alimentazione bilanciata e fare una vita attiva, è consigliabile ad esempio evitare di indossare abiti troppo stretti o scarpe troppo alte, eliminare il fumo e ridurre il consumo di caffè e alcolici.

Anche utilizzare creme apposite e sottoporsi a massaggi drenanti può avere un effetto positivo sul tono generale della pelle, così come bere tisane depurative a base di finocchio, tarassaco o mirtillo.

In alcuni casi, sotto controllo medico, potrebbero essere assunti anche medicinali e integratori volti a limitare il ristagno dei liquidi e a diminuire il gonfiore delle gambe.

Continua a navigare su espertodelpiede.it per scoprire tutti gli approfondimenti dedicati alle cause e ai rimedi per le gambe e i piedi gonfi.

Articoli Correlati

Calze a compressione graduata, in gravidanza si possono usare?

Stanchezza, gonfiore e pesantezza delle gambe sono un disturbo frequente e solitamente i collant a compress...

Per saperne di più

Caviglie gonfie in gravidanza

Perché in gravidanza si gonfiano le caviglie? Quando si tratta di un disturbo fisiologico e quando rivolger...

Per saperne di più

Piedi gonfi, caldo, estate: tutto quello che devi sapere

I piedi gonfi con l’arrivo del caldo sono un disturbo piuttosto diffuso, dovuto perlopiù ad una dilatazione...

Per saperne di più