continua a fare acquisti

Il tuo carrello (0)

Il carrello è vuoto.

Plus £0.00 estimated for standard delivery.
Exact Shipping & taxes calculated at checkout.

Come camminare con le vesciche ai piedi

Come Camminare con le Vesciche ai Piedi | espertodelpiede.it

Una vescica è una tasca di liquido che è tipicamente causata da uno sfregamento, frizione o ustione. Le vesciche, infatti, sono forme di autodifesa che proteggono la pelle sottostante. e compaiono in determinate situazioni di stress della pelle, come l’utilizzo prolungato di scarpe scomode e il contatto della cute del piede con materiali duri e poco traspiranti.
In risposta a tali situazioni di discomfort, la pelle tende a produrre un accumulo di siero contenuto in una sacca dalla consistenza più o meno morbida. Questo “cuscinetto naturale”, se sottoposto a pressione, può generare fastidio e dolore.

Da qui la domanda a cui spesso non sappiamo dare una risposta: come camminare con le vesciche ai piedi? Seguendo questi pratici consigli, potrai cercare di risolvere il problema in modo efficace:
• Scegli delle scarpe adatte alla conformazione del tuo piede e di qualità: l’importante è che siano realizzate con materiali traspiranti, morbidi e adatti alla camminata e che non siano troppo piccole o troppo grandi.
• Utilizza delle calze tecniche o di cotone morbido, per evitare che si produca dell’umidità dovuta alla sudorazione e di conseguenza un peggioramento dello stato delle vesciche.
• Serviti di cerotti appositi che limitano il dolore ammortizzando gli sfregamenti della pelle.

Una volta adottati questi accorgimenti, non ti resta che aspettare che il tempo faccia il suo corso, resistendo alla tentazione di bucare le vesciche. Potrebbero infatti infiltrarsi dei batteri nella ferita, infettandola e provocando danni anche gravi.

Se la vescica dovesse invece rompersi da sola, disinfettala immediatamente e medicala con una garza che andrà cambiata di frequente.

Continua a leggere per scoprire le cause della formazione, come prevenire le vesciche ai piedi e quali rimedi utilizzare in caso della loro comparsa.

Scarpe e vesciche: che relazione c’è?

Esiste una correlazione fra scarpe, vesciche e mal di piedi? Certo che sì.
Indossare delle scarpe troppo strette, larghe o con materiali sintetici e non traspiranti, può essere fonte di stress, sia a livello delle dita dei piedi sia a livello di tallone e avampiede, tale da dar luogo non solo a una fastidiosa sensazione di dolore, ma da causare anche la formazione di vesciche sui piedi.

Parlando di scarpe e piedi, ecco allora alcuni suggerimenti per assicurarti di scegliere le calzature più adatte a te:

  • accertati che la misura sia perfetta e che calzi il tuo piede senza stringerlo eccessivamente o viceversa senza che le scarpe risultino troppo larghe o troppo grandi. È molto importante fare dei passi di prova prima di procedere all’acquisto delle nuove calzature, per accertarsi che l’avampiede sia ben saldo e il tallone non scivoli;
  • presta attenzione anche alle suole delle scarpe, dal momento che questa è la parte che tende a usurarsi più velocemente, soprattutto in prossimità di alluci e talloni;
  • Scegli le scarpe in base all’utilizzo che dovrai farne, in modo da evitare frizioni e sfregamenti dovuti a materiali o a una struttura inadeguata rispetto alla funzione per cui sono state realizzate;
  • in caso decidessi di acquistare delle calzature online, accertati della corrispondenza della misura con la lunghezza del tuo piede, in modo da evitare brutte sorprese quando le riceverai.


Scopri anche gli altri consigli dell’Esperto del Piede su come scegliere le scarpe giuste per te!

Consigli per rendere comode le scarpe

Dopo aver acquistato un paio di scarpe nuove, come puoi renderle comode e pronte per essere utilizzate evitando la comparsa di vesciche ai piedi?

Se sono calzature in pelle, un materiale generalmente più duro che in caso di frizione eccessiva potrebbe causare le vesciche, inserisci dentro la tomaia dei calzini spessi e passaci sopra (a distanza) un getto d’aria calda aiutandoti con il phon, in modo che si ammorbidiscano e diventino più comode.

Prima di utilizzare delle scarpe nuove per lunghe camminate, indossale per qualche tempo anche dentro casa, in modo che prendano la forma del tuo piede e si ammorbidiscano! Utilizza anche delle solette in gel per renderle più confortevoli.

Meglio inoltre mantenere la pelle dei piedi sempre ben idratata, per prevenire le screpolature e rendere così i piedi anche meno suscettibili a traumi ripetuti, come la frizione con cinturini troppo stretti.

Questi sono alcuni accorgimenti per la prevenzione del disturbo. Quando si tratta poi di camminare se hai le vesciche ai piedi, soprattutto in caso di lunghe camminate o escursioni durante le vacanze estive, quando il caldo e la sudorazione sono in costante aumento e i piedi tendono a gonfiarsi, ecco qualche consiglio:

  • utilizza scarpe o scarponcini mezzo numero o un numero più grandi rispetto alle tue calzature solite;
  • indossa calzini tecnici in caso di scarponcini o di cotone per le scarpe chiuse;
  • applica dei cerotti per vesciche sulle dita dei piedi o sul tallone, scegliendo la taglia dei cerotti a seconda della localizzazione e della grandezza delle vesciche.

Come scegliere e come applicare i cerotti per le vesciche ai piedi

Abbiamo parlato di scarpe poco adatte alle attività per cui sono state comprate e di calzature scelte senza verificare che fossero effettivamente della misura corretta, ma le vesciche sono un problema insidioso che può comparire per le motivazioni più svariate, fra cui possiamo annoverare anche scottature e gelo.

Quando si forma una vescica, un rimedio efficace per alleviare il fastidio e trovare sollievo dal dolore può essere utilizzare cerotti ammortizzanti, che faranno anche da barriera contro batteri ed eventuali infezioni che potrebbero verificarsi se le vesciche dovessero rompersi.

Puoi ricorrere a quelli di piccole dimensioni se la vescica è agli stadi iniziali o aumentare la misura del cerotto a seconda dell’estensione della lesione.

Una volta acquistato questo dispositivo medico, dovrai come prima cosa disinfettare l’area del piede interessata, asciugarla accuratamente con una garza o un fazzoletto, rimuovere la pellicola e applicare il cerotto sulla vescica, esercitando una lieve pressione. A questo punto, non dovrai far altro che attendere che il cerotto si stacchi da solo!
Esplora la nostra sezione dedicata agli approfondimenti su cause e rimedi per il mal di piedi.

 Vesciche

Articoli Correlati

Vesciche ai piedi nei bambini, cosa fare?

I bambini si lamentano perché sentono dolore ai piedi e tu hai notato la comparsa di vesciche? Scopri come ...

Per saperne di più

Vesciche ai piedi e scarpe nuove: come prevenirle?

Spesso indossare scarpe nuove porta con sé la comparsa di fastidiose vesciche. Scopri perché e prevenire il...

Per saperne di più

Eliminare i duroni ai piedi, come fare? La guida dell’Esperto del Piede

Quando si parla di callosità ci sono alcune differenze da tenere in considerazione per riconoscere quale si...

Per saperne di più