continua a fare acquisti

Il tuo carrello (0)

Il carrello è vuoto.

Plus £0.00 estimated for standard delivery.
Exact Shipping & taxes calculated at checkout.

Funghi dei piedi: quali sono, come riconoscerli e trattarli

Quali sono i più comuni funghi dei piedi, come si contraggono le infezioni micotiche, come riconoscerne i sintomi e come trattarle a seconda che si tratti di micosi della pelle o dell’unghia? Scoprilo nell’approfondimento dell’Esperto del Piede.

Funghi dei Piedi, Come si Riconoscono, Rimedi | espertodelpiede.it

Micosi e funghi dei piedi costituiscono un problema alquanto diffuso e contrariamente a quanto si possa pensare, non rappresentano una minaccia solo d’estate, quando con caldo e umidità, insieme all’abitudine di camminare a piedi nudi sulla spiaggia, il rischio di entrare in contatto con funghi patogeni è maggiore, ma tutto l’anno.

Piscine, palestre, saune, spogliatoi, docce in comune, spesso rappresentano l’ambiente ideale per la proliferazione dei funghi e la possibilità di una loro diffusione dipende da diversi fattori.

A causa di una sudorazione eccessiva, scarpe poco traspiranti o difese immunitarie basse, potresti ritrovarti a soffrire di questa fastidiosa condizione fisica.

In questo approfondimento ti spieghiamo quali sono i sintomi e le cause dei funghi dei piedi e come trattarli per risolvere tempestivamente il problema.

Quali sono i più comuni funghi dei piedi?

I funghi dei piedi possono manifestarsi in diverse forme e con diversi sintomi, tuttavia è possibile individuare due principali tipi di micosi del piede:

  • Piede d’atleta: questo fungo del piede deve il suo nome al fatto che si tratta di un’infezione che tende a diffondersi tra gli sportivi visto il frequente uso di scarpe da ginnastica e la frequentazione di ambienti comuni come docce e spogliatoi. In realtà il piede d’atleta può colpire chiunque, in particolare se si utilizzano scarpe troppo strette o realizzate con materiali sintetici poco traspiranti. Tra le principali cause della comparsa del piede d’atleta c’è infatti la sudorazione eccessiva, che favorisce la proliferazione di germi e batteri in uno spazio ristretto. I sintomi principali con cui può manifestarsi questo fungo sono l’arrossamento della cute, soprattutto nella zona delle dita, una sensazione di bruciore e la desquamazione della pelle (che spesso in una fase iniziale lo può far confondere con un sintomo della pelle secca del piede).
  • Onicomicosi: chiamata anche tinea unguium, la micosi dell’unghia è un’infezione causata dalla crescita di un fungo sotto il letto ungueale, che colpisce soprattutto i piedi a causa dell’ambiente umido che si può creare nelle scarpe. Pur non essendo una condizione grave è tuttavia molto fastidiosa, anche perché le unghie micotiche possono cambiare colore, diventando giallognole o grigiastre, possono deformarsi ed anche emanare un cattivo odore.


Trattare queste infezioni con tempestività è fondamentale per il benessere del tuo fisico.

Quali sono i fattori di rischio e le cause dei funghi dei piedi?

Il contagio delle infezioni micotiche avviene per contatto diretto della pelle del piedecon una superficie o un oggetto infetto. Le cause dei funghi dei piedi sono numerose, così come i fattori che aumentano la possibilità di contrarre la micosi, fra cui troviamo:

  • l’ambiente esterno: soprattutto in estate, il caldo, l’umidità e il conseguente aumento della sudorazione agevolano la diffusione di funghi e micosi;
  • una scarsa igiene: non detergere correttamente i propri piedi, così come camminare scalzi in ambienti pubblici come piscine o spogliatoi, aumenta il rischio di contrarre delle infezioni fungine, oltre al fatto che in caso di tagli o ferite sul piede, si rischia di aggravare ulteriormente la condizione;
  • detergenti troppo aggressivi: utilizzare dei detergenti che non rispettano il naturale Ph della pelle, potrebbe indebolire le difese naturali ed esporre più facilmente alla contrazione di funghi;
  • indossare scarpe non traspiranti: contribuendo ad un aumento della sudorazione dei piedi, potrebbe creare l’ambiente ideale per la proliferazione dei funghi;
  • Anche assumere dei farmaci che possono alterare la flora batterica e indebolire il sistema immunitario, come gli antibiotici, può aumentare il rischio di contrarre una micosi.

I funghi ai piedi come si riconoscono?

I funghi dei piedi, indipendentemente dalla tipologia, presentano solitamente alcuni sintomi comuni che li rendono facilmente riconoscibili.
Che si tratti di una micosi alla pianta del piede o alle dita, se noti del rossore della pelle, provi una sensazione di prurito, bruciore e noti una desquamazione della cute, probabilmente si tratta di un’infezione fungina.
Se vedi che le unghie dei piedi ingialliscono, se compaiono delle macchioline, oppure le unghie tendono a sfaldarsi, è possibile che si tratti di onicomicosi.
Continua a leggere per scoprire i consigli utili per prevenire e trattare efficacemente il problema.

Come si prevengono i funghi ai piedi?

Per poter prevenire il problema, è bene tenere a mente quelle che sono le cause principali dei funghi ai piedi:

  • Riduci al minimo i fattori che possono causare una sudorazione eccessiva, indossando scarpe realizzate con materiali traspiranti e calze in cotone o in fibra naturale;
  • Detergi regolarmente i piedi e asciugali bene dopo averli puliti per non far sì che l’acqua in eccesso ristagni negli spazi interdigitali;
  • Non utilizzare asciugamani o calze di altre persone;
  • Evita di camminare a piedi scalzi nelle aree pubbliche delle palestre o delle piscine.

Come si trattano i funghi ai piedi?

Se nonostante gli accorgimenti hai contratto una micosi e ti stai chiedendo come curare i funghi ai piedi, ci sono diversi rimedi da adottare, soprattutto per evitare che proliferino:

  • applica sulla zona colpita dei prodotti ad hoc per il trattamento delle micosi, a seconda che si tratti di micosi della pelle o dell’unghia del piede;
  • controlla frequentemente le aree del piede che possono contrarre un’infezione fungina: soprattutto per evitare che l’infezione si propaghi, meglio fare un check quotidiano tra le dita, sotto la pianta del piede e intorno alle unghie;
  • utilizza detergenti delicati, che rispettino il Ph della pelle;
  • pulisci e disinfetta regolarmente l’area colpita dall’infezione;
  • asciuga bene i piedi dopo averli lavati, utilizzando asciugamani diversi da quelli che usi per il resto del corpo;
  • soprattutto se fai sport, cambia frequentemente calze e scarpe e igienizzale con prodotti appositi;
  • indossa scarpe realizzate con materiali traspiranti e non troppo strette;
  • non camminare a piedi nudi nei luoghi pubblici, come piscine o palestre;
  • evita di grattarti: nonostante la desquamazione possa provocare una spiacevole sensazione di prurigine, meglio non rischiare di lesionare la zona interessata.


Ora che sai come si contraggono, come prevenire e come trattare i funghi dei piedi, continua a navigare su Espertodelpiede.it per scoprire tutti i nostri consigli per il benessere del piede, da come avere piedi sani ai suggerimenti per alleviare il dolore ai piedi.

Articoli Correlati

Scarpe: come scegliere quelle adatte

Soffrire di mal di schiena dipende da tanti fattori e uno di questi potrebbe essere legato all’indossare sc...

Per saperne di più

Vesciche ai piedi nei bambini, cosa fare?

I bambini si lamentano perché sentono dolore ai piedi e tu hai notato la comparsa di vesciche? Scopri come ...

Per saperne di più

Vesciche ai piedi e scarpe nuove: come prevenirle?

Spesso indossare scarpe nuove porta con sé la comparsa di fastidiose vesciche. Scopri perché e prevenire il...

Per saperne di più