continua a fare acquisti

Il tuo carrello (0)

Il carrello è vuoto.

Plus £0.00 estimated for standard delivery.
Exact Shipping & taxes calculated at checkout.

Come si chiamano le dita dei piedi?

Come si chiamano le dita dei piedi? - espertodelpiede.it

Pollice, indice, medio, anulare e mignolo: tutti sappiamo quali sono i nomi delle dita della mano.
Se ti stai chiedendo invece come si chiamano quelle dei piedi, questo approfondimento fa proprio al caso tuo!

Potresti averle sentite chiamare in diversi modi ma la verità è che in molti casi non si fa riferimento alla nomenclatura ufficiale, ovvero alla Terminologia Anatomica convenzionale ratificata nel 1998.
Per esempio, in base alle nomenclature ufficiose, il secondo dito del piede è conosciuto anche come illice, melluce, dillice o polluce; il terzo dito del piede come trillice o trilluce; il quarto dito del piede come pondulo, pondo o anulo; il quinto dito come minolo o minulo.


Secondo la nomenclatura ufficiale però, ecco come si chiamano le dita dei piedi:

  • I° dito (o digitus primus);
  • II° dito (o digitus secundus);
  • III° dito (o digitus tertius);
  • IV° dito (o digitus quartus);
  • V° dito (o digitus quintus).


Anche termini come "ditone”, “mignolino” o “trilluce”, che probabilmente avrai sentito nominare, non sono quindi tecnicamente corretti e quando parliamo di dita dei piedi, dovremmo piuttosto riferirci a loro come: primo dito (o alluce), secondo dito, terzo dito, quarto dito e quinto dito.

Come si chiamano il pollice e il mignolo del piede?

A questo punto, sai già che pollice e mignolo non sono i termini corretti. Il “pollice” del piede è il dito più tozzo e più lungo - quello più vicino all'asse mediano del corpo - e in ambito anatomico viene chiamato “primo dito”. Esiste però anche una variante latina alla denominazione ufficiale: “Hallux”, tradotta in italiano con “alluce”.
A differenza delle altre dita dei piedi, che sono formate da tre falangi, ovvero prima, seconda e terza falange, l'alluce è costituito solo da due falangi: la falange prossimale (o prima falange) e la falange distale (o seconda falange).
Così come il primo dito del piede viene riconosciuto ufficialmente anche con un termine più colloquiale, ovvero alluce, la stessa cosa avviene anche per l’ultimo!
Quindi, come si chiama il “mignolo” del piede? Seguendo la terminologia propriamente riconosciuta, il mignolo deve essere identificato come il quinto dito, ma esiste anche una variante alla nomenclatura ufficiale per cui si può chiamare “minimus pedis”, in italiano dito minimo del piede.

A che servono le dita dei piedi?

Mentre le dita della mano hanno una funzione prensile, quelle del piede servono primariamente alla deambulazione.
Queste piccole dita, infatti, oltre a permetterci di svolgere azioni quotidiane come camminare, correre e saltare, ci supportano ogni giorno garantendo stabilità al corpo e distribuendo correttamente il nostro peso sugli arti inferiori.

Quali sono le problematiche più comuni connesse alle dita dei piedi?

Ti sarà capitato a volte di avere dolore ai piedi o vicino alla zona delle dita, soprattutto quando utilizzi calzature scomode o scarpe con tacchi troppo alti.
Le dita dei piedi infatti sono soggette a pressioni e sfregamenti che possono causare calli e duroni, distorsioni, fratture delle falangi, micosi della pelle o delle unghie e condizioni patologiche di diverso tipo, come nel caso di alluce valgo o dito a martello. In tutti questi casi, si può avvertire dolore alle dita del piede ed è importante non trascurarlo per evitare di compromettere il benessere del piede e del nostro corpo.

Vediamo di seguito alcune delle problematiche più comuni connesse alle dita dei piedi.

  • Vesciche: si tratta di bolle di pelle piene di liquido provocate dallo sfregamento delle dita del piede contro la calzatura o la calza. Compaiono soprattutto quando le scarpe sono nuove o troppo strette, o quando si indossano scarpe senza calze. Per lenire il dolore causato dalle vesciche ai piedi, sicuramente il consiglio principale è di non romperle e piuttosto applicare appositi cerotti ideati per attenuare lo sfregamento e salvaguardare la pelle del piede.
  • Calli e duroni: Con i calli o i duroni sulle dita dei piedi, come abbiamo visto camminare può diventare doloroso e disagevole. Indossare scarpe confortevoli e di buona fattura può evitare la comparsa di questi ispessimenti. Nel caso in cui dovessero comparire, puoi utilizzare cuscinetti e cerotti appositi, oppure applicare creme e trattamenti anticallosità utili ad ammorbidire la pelle.
  • Alluce valgo: L’alluce valgo è uno dei problemi più comuni alle dita dei piedi e si presenta come un grumo osseo duro spesso accompagnato ad una zona infiammata e rigonfia al lato del piede, accanto al primo dito. Se non curato adeguatamente, l’alluce valgo potrebbe peggiorare col tempo e il consiglio quindi è di rivolgersi a uno specialista per valutare come intervenire. In generale, per limitare il dolore inizialmente è utile indossare scarpe comode e ampie e usare dei cerotti specifici per proteggere la zona interessata.
  • Unghie incarnite: L'unghia incarnita del piede si forma quando i lati dell’unghia del piede crescono dentro la pelle, provocando gonfiore e indolenzimento. Spesso il dito del piede maggiormente colpito è l’alluce e fra i sintomi dell’unghia incarnita troviamo rossore della cute intorno all’unghia e dolore se sottoposta a pressione. Anche in questo caso ti suggeriamo di consultarti con il medico per evitare una degenerazione dei tessuti. In generale, per prevenire l’insorgenza del problema è utile indossare scarpe comode e tagliare le unghie dritte, anche aiutandoti con gli strumenti adeguati per la pedicure.


Il benessere dei nostri piedi nasce anche dalle dita: non dimenticarlo!

dita-piedi-protezione-sfregamenti-62

Articoli Correlati

Funghi dei piedi: quali sono, come riconoscerli e trattarli

Quali sono i più comuni funghi dei piedi, come si contraggono le infezioni micotiche, come riconoscerne i s...

Per saperne di più

Da cosa dipende il cattivo odore dei piedi?

Il cattivo odore dei piedi è una condizione molto comune che colpisce gran parte della popolazione mondiale...

Per saperne di più

Scarpe: come scegliere quelle adatte

Soffrire di mal di schiena dipende da tanti fattori e uno di questi potrebbe essere legato all’indossare sc...

Per saperne di più

Ricerche correlate: