continua a fare acquisti

Il tuo carrello (0)

Il carrello è vuoto.

Plus £0.00 estimated for standard delivery.
Exact Shipping & taxes calculated at checkout.

Vesciche ai piedi nei bambini, cosa fare?

I bambini si lamentano perché sentono dolore ai piedi e tu hai notato la comparsa di vesciche? Scopri come prevenire e trattare questo fastidioso problema, prendendoti cura della salute dei piedi dei più piccoli.

Vesciche ai Piedi dei Bambini | espertodelpiede.it

Quando si parla di vesciche ai piedi, il primo pensiero che viene in mente è tendenzialmente legato ad adulti che svolgono estenuanti attività sportive o che portano scarpe scomode per lunghi periodi. In realtà è importante ricordare che questo fastidioso problema cutaneo è molto diffuso anche tra i giovani e i giovanissimi.

 Qui puoi trovare tante informazioni utili sulle vesciche ai piedi nei bambini, dalle cause ai rimedi da adottare per rendere più comode le loro scarpine ed evitare la comparsa di dolorose lacerazioni cutanee.

Cause delle vesciche ai piedi nei bambini

Prima di scoprire come trattare le vesciche ai piedi nei bambini, è bene definire con precisione di cosa si sta parlando.

Le vesciche sono delle tasche piene di liquido che si formano come risposta difensiva del nostro organismo a continue compressioni e a ripetuti sfregamenti della pelle. Se ti stai chiedendo a cosa serve la sostanza acquosa che si trova all’interno di queste bollicine, sappi che sono forme di autodifesa che proteggono la pelle sottostante lesa.

Inoltre, è bene ricordare che le vesciche non sono tutte uguali e, a seconda della causa, da una scottatura a una scarpa troppo stretta, potrebbero comparire su diverse parti del corpo, le più comuni delle quali sono mani e piedi.

Quando parliamo di vesciche ai piedi dei bambini, la grandezza e la posizione in cui si formano possono essere determinate da diversi fattori, come il tipo di scarpa che si sta indossando. Se i bambini portano calzature scomode o che non calzano alla perfezione, si potrebbero infatti verificare degli sfregamenti che provocano il sollevamento della pelle e la comparsa di bollicine bianche.


Anche il contatto con superfici molto calde potrebbe provocare delle piccole scottature e di conseguenza determinare la formazione di vesciche da ustione: soprattutto in estate, è un rischio in cui potrebbero incorrere i bambini perché i più piccoli amano correre e giocare all’aperto a piedi scalzi.

Infine, anche alcune malattie cutanee oppure la formazione di un eczema da contatto, potrebbero causare la comparsa di vesciche sui piedi dei bambini.

Come prevenire le vesciche ai piedi nei bambini

Dopo aver visto le cause principali della formazione delle vesciche nei piedi dei bambini, per prevenirne la comparsa è bene seguire una serie di accorgimenti.

  • I più piccoli amano giocare, correre e saltare, e molte volte non hanno ancora sviluppato il senso del pericolo. Per evitare che si formino delle vesciche nei loro piedini, il primo consiglio è utilizzare scarpe su misura che abbraccino alla perfezione dita, talloni e caviglie. In questo modo non si verificheranno sfregamenti contro il tessuto della scarpa e, qualora ci fosse una caduta, i bambini potranno avvalersi di un supporto resistente;
  • Se hai comprato delle scarpe nuove, utilizza dei calzini leggeri e dei cerotti appositi per prevenire eventuali compressioni e valuta l’utilizzo di solette in gel per rendere le piccole calzature più confortevoli;
  • Ricordati di utilizzare creme solari quando il bambino è al mare o in piscina e spalmarle più volte al giorno anche sui piedi. Cerca di prediligere una protezione alta (dai 50 in su) e applicala almeno ogni due ore.

Seguendo questi pratici consigli potrai preservare il benessere dei bambini ed evitare dolorosi inconvenienti.

Rimedi e consigli per trattare le vesciche ai piedi dei bambini

Come saprai, quando si indossano delle scarpe nuove, le vesciche ai piedi sono dietro l’angolo!
Se hai comprato delle scarpine nuove e pur avendo fatto attenzione alla taglia e avendole ammorbidite a dovere prima di portarle per lungo tempo, sono comparse comunque delle vesciche sulle loro piccole dita, come fare?
Un consiglio per trattarle è di proteggerle da eventuali rotture servendoti di cerotti specifici per vesciche, che salvaguarderanno le bollicine dagli sfregamenti con le scarpe.
Grazie alle dimensioni ridotte di questi dispositivi medici, anche i bambini più vivaci potranno utilizzarli senza problemi.

Inoltre, ricordati di pulire l’area in cui è comparsa la vescica servendoti di disinfettanti e aiutandoti a mantenere idratata la pelle con creme realizzate appositamente per la pelle dei bambini.
I piedi dei tuoi bambini ti ringrazieranno!

Vesciche ai piedi nei bambini: cosa non fare

Probabilmente avrai sentito parlare di rimedi poco convenzionali per la cura delle vesciche, ma ricordati che per quanto possano sembrare innocui è sempre meglio affidarsi a un esperto.
La prima cosa da non fare è rompere la vescica: in questo modo ti assicurerai che non si verifichino infezioni batteriche e una probabile degenerazione della lacerazione.
È importante infatti lasciare intatta la vescica finché non si riassorbe completamente, mantenendo il piede il più libero possibile da calze e scarpe.
Qualora questo non fosse possibile, dotati di cerotti appositi, capaci di donare un rapido sollievo e un'ammortizzazione costante contro eventuali frizioni. In più, solitamente questi cerotti sono resistenti all’acqua (quindi una soluzione perfetta anche in caso di vacanze al mare!).

Un’altra cosa da non fare è trattare la vescica utilizzando unguenti e creme realizzate in casa mescolando insieme più sostanze naturali. Tanto più se ti sembra che la vescica sia prossima alla rottura.

È vero che alcune sostanze hanno infatti proprietà naturalmente lenitive o rigeneranti, ma un utilizzo improprio sulla pelle, in particolare su quella delicata dei bambini e in particolare su pelle già irritata a causa delle vesciche, potrebbe peggiorare ulteriormente la condizione. Chiedi eventualmente consiglio al medico o al farmacista su quale sia il prodotto più adeguato per la pelle del bambino.

Ricapitolando: cosa sapere sulle vesciche ai piedi nei bambini?

Quando si parla di vesciche, soprattutto se si ha a che fare con i più piccoli, la parola d’ordine è tempestività.
Per salvaguardare il benessere dei piedi dei bambini, infatti, è importante agire per tempo, per evitare che le vesciche si rompano dando luogo a dolore e infezioni.
Scegliere scarpe della giusta misura, né troppo strette, né troppo larghe e pensate per abbracciare al meglio i loro piedini e controllare costantemente nel tempo che la taglia delle scarpe sia quella corretta è il primo passo per prevenire il disturbo nei più piccoli.

In estate, inoltre, evita di esporre i bambini al sole senza una protezione alta su tutto il corpo, piedi compresi: preverrai così scottature e la comparsa di bolle da ustione.

Prima che le vesciche si rompano, infine, dotati di cerotti appositi per proteggere la cute e ricordati di igienizzare spesso la zona del piede interessata.

Seguire questi accorgimenti potrà aiutare a prevenire la formazione delle vesciche sui piedi dei bambini o a ridurre il dolore nel caso in cui siano già comparse. Se noti che la dimensione della vescica è molto grande oppure la vescica si è rotta, consultati con uno specialista per chiedere cosa fare per risolvere il problema.

Scopri tutti gli altri consigli dell’Esperto del Piede per trattare il dolore ai piedi!

Vesciche

Articoli Correlati

Vesciche ai piedi e scarpe nuove: come prevenirle?

Spesso indossare scarpe nuove porta con sé la comparsa di fastidiose vesciche. Scopri perché e prevenire il...

Per saperne di più

I plantari non servono a niente? 5 falsi miti sui plantari

I piedi sono costituiti da 28 ossa, numerosi muscoli e tante articolazioni che ci sostengono in ogni moment...

Per saperne di più

Consigli per rendere comode anche le scarpe con tacchi alti

DI’ ADDIO AL MAL DI PIEDI COI TACCHI SEGUENDO I CONSIGLI DELL’ESPERTO! I tacchi alti sono sexy ma spesso mo...

Per saperne di più